Security Wireless

BLUETOOTH tecnologia 

Articoli / Bluetooth
Inviato da Admin 13 Ago 2005 - 14:35

Una delle principali caratteristiche della tecnologia Bluetooth risiede nella capacità di far dialogare e interagire fra loro dispositivi diversi (telefoni, stampanti, notebook, PDA, impianti HiFi, tv,computer, PC, cellulari, elettrodomestici, device,etc ) senza la necessità di collegamenti via cavo, ciò che va sotto il nome di wireless.



Wireless si riferisce a una tipologia di comunicazione, ad un monitoraggio e a un insieme di sistemi di controllo in cui i segnali viaggiano nello spazio e non su fili o cavi di trasmissione. In un sistema wireless la trasmissione avviene principalmente via radiofrequenza (RF) o via infrarosso (IR).

Questi piccoli network wireless sono generalmente chiamati piconet.Un piconet è costituito da due o più periferiche che condividono un canale di comunicazione utilizzando Bluetooth.Più picoreti a loro volta formano uno Scatternet,senza problemi di interferenza, visto che ogni dispositivo utilizzerà un canale differente e la completa larghezza di banda disponibile, tramite FHSS (Frequency Hopping Spread Spectrum,metodologia che consente a più utenti di condividere lo stesso insieme di frequenze cambiando automaticamente la frequenza di trasmissione fino a 16000 volte al secondo).

Tutti i dispositivi di una piconet che entrano in collegamento con uno o più dispositivi di un'altra piconet, vengono sincronizzati tra loro in canali diversi. La tecnologia Bluetooth è specificatamente progettata quindi, per realizzare una comunicazione senza fili per apparecchi di piccole dimensioni.L'evoluzione di tale tecnologia si ebbe all'inizio del 1998, quando partì l'iniziativa Bluetooth Special Interest Group (SIG), consorzio aziende e costruttori,tutti uniti dall’obiettivo di sviluppare uno standard per l'interconnessione via onde radio.

Tutte le apparecchiature Bluetooth predisposte in un ambiente di lavoro sono nella condizione di generare piccoli network ( reti ) senza fili, cioè un'interconnessione di comunicazioni dati come ad esempio una rete di computer (Lan).Diversamente da una lan i dispositivi interconnessi non si limitano ai computer ma ad altri diversificati apparecchi elettronici come cellulari,cuffie,proiettori, scanner, videocamere, fotocamere, elettrodomestici vari.Questi collegamenti senza fili sono effettuati usando un ricetrasmettitore radiofonico che opera nella frequenza di 2,4 GHz, frequenza assegnata per usi industriali.La frequenza di 2,4 Ghz è sotto le frequenze UHF radio amatoriali che vanno dai 5,65 - 5,85 Ghz. 

<font face=Tahoma size=2>Banda di Frequenza

<font face=Tahoma>Classificazione <font face=Tahoma> Utilizzazione  
<font face=Tahoma size=2>3- 30 Khz <font face=Tahoma size=2> VLF  Very Low Frequency <font face=Tahoma size=2>comunicazioni    marittime
<font face=Tahoma size=2>30 Khz -  300 Khz <font face=Tahoma size=2> LF    Low Frequency <font face=Tahoma size=2>      ""           ""         ""
<font face=Tahoma size=2>300 Khz - 3 Mhz <font face=Tahoma size=2> MF   Medium Frequency <font face=Tahoma size=2>comunicazioni emergenza  
<font face=Tahoma size=2>3 Mhz - 30 Mhz <font face=Tahoma size=2> HF    High Frequency <font face=Tahoma size=2>radioamatori - usi militari
<font face=Tahoma size=2>30 Mhz - 300 Mhz <font face=Tahoma size=2> VHF  Very High Frequency <font face=Tahoma size=2>TV - Radio Am - FM
<font face=Tahoma size=2>0,3 - 3 Ghz <font face=Tahoma> UHF  Ultra High  Frequency <font face=Tahoma>BluetoothISM 

<font face=Tahoma size=2>frequenze Industriale  Scientifica Medica

<font face=Tahoma size=2>3  - 30 Ghz <font face=Tahoma size=2> SHF  Super High Frequency <font face=Tahoma size=2>Radar - Satelliti
<font face=Tahoma size=2>30 - 300 Ghz <font face=Tahoma size=2> EHF  Extra High Frequency <font face=Tahoma size=2>Radar - Satelliti
<font face=Tahoma size=2>1000 Ghz  - 10.000.000 Ghz  <font face=Tahoma size=2> Infrarossi - Ultravioletti
[pagebreak]

 

Bluetooth rappresenta una tecnologia di interconnessione wireless low-power (mWatt), in grado di far ""comunicare""dispositivi fino ad un massimo di 16, attraverso onde radio a basso raggio emesse da alcuni trasmettitori presenti all'interno delle apparecchiature nella banda di frequenze ISM ( 2,45Ghz - 2,56 Ghz ).

Può supportare fino a 7canali dati (asincrono con data rate di 57,6Kbps in upstream e 721Kbps in downstream) e 3 canali voce (sincroni con data rate di 64 kbps).La velocità massima di trasferimento dati, nel suo complesso, è pari a 1Mbps fullduplex con una copertura dai 10 ai 100 metri.La velocità di comunicazione è prossima ad 1 Mbps anche con piccole potenze nell'ordine di alcuni milliWatt, e funziona secondo il Time Division Duplex (TDD).

La sicurezza è implementata a livello hardware con la possibilità di scegliere fra tre differenti livelli. Il sistema di comunicazione Bluetooth è progettato per funzionare anche in ambienti con forte presenza di inteferenze,campi elettromagnetci, ciò che va sotto il nome di elettrosmog, ciò per assicurare collegamenti sempre efficienti e affidabili. Gli elementi base di un sistema Bluetooth sono l'RU( unità radio) e l' BU ( unità base).

 

I dispositivi comunicano tra loro in modo dinamico, la picorete si configura automaticamente quando si inserisce o si elimina un dispositivo. A loro volta più picoreti possono interconnettersi tra loro aumentando le possibilità di espansione, come abbiamo detto.  Tale modalità di interconessione dinamica consente di sincronizzare i dati tra due apparecchi Bluetooth automaticamente, ad esempio un pda con un notebook, sfruttato l'SDP (Service Discovery Protocol ),per distanze comprese tra 10 - 100 metri. 

 

Le applicazioni rese possibili da tale tecnologia sono molteplici consentendo l'interazione tra apparecchi diversi tra loro , es. un cellulare con il portatile o un videoregistratore, senza la necessità di un nostro intervento attivo, un'autocomunicazione autonoma.Lo sviluppo di nuovi servizi e applicazioni sarà il nuovo scenario che ci attende dalle potenzialità di tale tecnologia.

Autore:

Prof. Daniele Pauletto



Questo articolo è stato inviato da Security Wireless
  http://www.securitywireless.info/

La URL di questo articolo è:
  http://www.securitywireless.info/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=47