Security Wireless

Nortel e Websense insieme per la sicurezza wireless

News / News
Inviato da d.damato 04 Nov 2005 - 08:50

I dispositivi wireless sono il nuovo obiettivo di spammer, hacker, promotori aggressivi di questo o quel servizio e prodotto.

Tali dispositivi (in particolare i cellulari di ultima generazione), inoltre, sono sempre più sofisticati e predisposti per l’accesso a vari servizi video/dati via web. Si pone allora in modo sempre più urgente il problema di proteggere gli utenti dalle varie minacce e, in particolare, i minorenni dall’accesso a contenuti pornografici o pericolosi. In questo contesto, si colloca l’annuncio della firma di un accordo tra Nortel e Websense mirato allo sviluppo di una soluzione di filtraggio dei contenuti web per la protezione dei dispositivi GSM/UMTS dalla ricezione di (e dall’accesso a) contenuti indesiderati.

Si tratta di un’intesa importante, tra due aziende di primo piano nei rispettivi settori. Websense è infatti leader di mercato riconosciuto nelle tecnologie di web filtering (stima IDC), con soluzioni per la sicurezza installate presso 24.000 organizzazioni nel mondo, mentre Nortel è un leader affermato nell'offerta di sistemi e soluzioni di comunicazione per operatori di telecomunicazioni fisse e mobili, aziende e organizzazioni pubbliche e private.

La soluzione di URL filtering che verrà sviluppata dalle due aziende permetterà agli operatori della telefonia mobile di impostare policy per l’accesso ai contenuti Internet da parte dei propri abbonati secondo tre categorie di filtraggio degli indirizzi web - minacce alla sicurezza, contenuti per soli adulti, contenuti indesiderati – ognuna delle quali organizzata in una serie di sottocategorie, al fine di consentire la massima personalizzazione dei parametri di filtraggio.

Gli abbonati potranno richiedere all’operatore il blocco automatico dei contenuti indesiderati affinchè non raggiungano i loro dispositivi mobili. Una funzione preziosa, tra l’altro, per i genitori che vogliono proteggere i figli dall’accesso a materiali inappropriati o pericolosi.

L’esigenza di sviluppare soluzioni tecnologiche ad hoc per il mondo mobile è divenuta sempre più impellente in seguito alla maggiore disponibilità via wireless di servizi voce/video/dati. L’esperienza di Websense nel web filtering combinata con la leadership di Nortel nella tecnologia di networking renderanno le reti mobili ancora più “intelligenti”, consentendo agli operatori della telefonia cellulare di erogare servizi e applicazioni di protezione innovativi ai loro abbonati.
La soluzione frutto della collaborazione tra Websense e Nortel sarà resa disponibile agli operatori entro la fine di quest’anno e integrerà la tecnologia di web filtering Websense 6.1 e la piattaforma Nortel GGSN.

Fonte:www.datamanager.it

Questo articolo è stato inviato da Security Wireless
  http://www.securitywireless.info/

La URL di questo articolo è:
  http://www.securitywireless.info/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=162