Security Wireless

News: Dotare di reti wireless i comuni del Gargano

Articoli / News
Inviato da Salvo 07 Mar 2007 - 13:38

RODI GARGANICO (FG). Presentazione del progetto "Interreg Archimed", per dotare di reti wireless i comuni del Gargano sprovvisti del sistema di navigazione Internet con l'Adsl tradizionale.

L'iniziativa, voluta dalla Comunità Montana del Gargano a conclusione dell'apposito meeting internazionale di settore, che ha visto coinvolti amministratori pubblici, docenti universitari e imprenditori di Patrasso, Creta, Malta, Egitto e Gargano (che hanno visitato le comunità di Monte Sant'Angelo, Manfredonia, Vieste, Mattinata, Baia delle Zagare, Peschici, Cagnano Varano, San Giovanni Rotondo), avrà luogo oggi martedì 6 marzo 2007, alle ore 11.00, presso l'Hotel "Borgo Marina" di Rodi Garganico. La delegazione è stata accolta sul Promontorio nei giorni scorsi dal presidente dell'Ente Montano, Nicola Pinto, con un'apposita manifestazione presso l'Hotel "Delle Fave" di Rodi. Il progetto Interreg III B, come noto, denominato WDCNET e finanziato con i Fondi Regionali di Sviluppo e con i Fondi Nazionali, muove quindi ulteriori passi in vista della realizzazione di una infrastruttura telematica wireless che abbraccerà le tre regioni mediterranee del Gargano, della Grecia Occidentale e di Malta. Viaggeranno sulle onde radio di questo sistema integrato senza fili informazioni, notizie e servizi fruibili anche dai cittadini che vivono in aree rurali, montane e nelle isole, quindi più svantaggiate geograficamente e tutti potranno usufruire di un servizio pubblico che favorirà il consolidamento dell’osmosi socio- culturale tra le sponde del Mediterraneo. Si riannoderanno, così, antichi fili che permetteranno ai cittadini di essere del mondo e nel mondo e capaci di interagire e comunicare con tecniche e strumenti innovativi. La Comunità Montana del Gargano, nella sua veste di partner capofila, prosegue l’attività di coordinamento e supervisione del progetto, contribuendo, dunque, a indirizzare il lavoro svolto dai collaboratori Greci, Maltesi ed Egiziani (questi ultimi in qualità di partner “osservatore”) verso gli obiettivi di affinamento dell’accessibilità e funzionalità dello scambio dei dati. I mesi scorsi sono stati scanditi da una serie di meeting internazionali (Creta, Patrasso e Malta le ultime tappe), che hanno avuto come protagonisti tutti i partner e durante i quali sono state svolte, in una cornice istituzionale, le attività necessarie alla pianificazione, al controllo e al monitoraggio delle attività progettuali. In particolare, durante il meeting di Malta, sono stati definiti i progetti relativi alle reti wireless che verranno installate e rese operative nel territorio della Comunità Montana del Gargano, della Regione Grecia Occidentale e dell’isola di Gozo (Malta). Il progetto lasciati i lidi dell’analisi e della ricerca, sta prendendo la rotta della realizzazione; infatti nell’immediato futuro l’impegno delle Comunità Mediterranee sarà orientato alla installazione delle reti wireless ed alla costruzione e messa in rete di un portale di E-Democracy dedicato a tematiche legate allo sviluppo locale, ai diritti civili, all’ambiente, ai servizi pubblici e sociali rivolti ai cittadini.

fonte: puglialive.net

Questo articolo è stato inviato da Security Wireless
  http://www.securitywireless.info/

La URL di questo articolo è:
  http://www.securitywireless.info/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=15060