Security Wireless

Nel 2007 copertura Wireless in Valcuvia, nessun costo per gli enti pubblici

Articoli / News
Inviato da IlMerovingio 05 Feb 2007 - 03:08

Con il nuovo anno la Comunita' Montana della Valcuvia avra' la copertura Wireless, consentendo ai comuni del suo territorio, soprattutto quelli che attualmente ancora non sono raggiunti dalla ADSL.

Usufruire di tutti i servizi e contenuti ad essa legati. Il progetto e' stato reso possibile grazie all'attivita' di sensibilizzazione e confronto con i provider e gli stessi comuni, svolto negli ultimi mesi dall'Assessore alla Comunicazione e ai Servizi informatici della CMV, Roberto Sonzogni. In precedenza erano stati effettuati numerosi tentativi, tutti falliti, da parte dei singoli comuni per ottenere la copertura ADSL per i propri cittadini. L'assessorato ha raccolto e dato voce alle molte richieste coordinando il lavoro a livello comunitario. Sono iniziate quindi le ricognizioni sul territorio e il confronto con le parti interessate, cioe' i comuni e gli stessi provider, per valutarne e comprenderne le reciproche esigenze.

“Si è trattato di un lavoro non facile di mediazione – ha dichiarato Roberto Sonzogni - soprattutto considerando il fatto che, a differenza di altri progetti simili realizzati in provincia, questo non richiede alcun esborso o impegno da parte degli enti pubblici”.

La copertura wireless della Comunità Montana della Valcuvia non comporterà alcun costo per gli enti pubblici coinvolti, essendo il risultato di un’intesa perseguita e realizzata dall’assessorato nell’interesse di tutte le parti coinvolte, al fine di colmare il “divario digitale” che ancora caratterizza molte aree del territorio valcuviano.

L’importanza dell’iniziativa, anche se in questo caso di rilevo locale, è sottolineata dall’attenzione che al problema del “divario digitale” viene dedicata a livello nazionale oltre che dall’innovativa modalità di realizzazione. Colmare il divario che esiste tra chi già può usufruire della banda larga e chi no, costituisce infatti un punto di partenza imprescindibile per garantire a chiunque un efficace e utile sistema di collegamento al web, ai suoi contenuti e servizi, senza alcuna discriminazione tra utenti che appartengono ad aree urbane diversamente sviluppate.

E’ alla luce di queste considerazioni che il tema ha suscitato e suscita, come testimoniano i numerosi recenti autorevoli interventi in materia, interesse sia presso la comunità politica che presso le sedi amministrative locali.

Attenzione che l’Assessorato alla Comunicazione e ai Servizi informatici della Comunità non solo ha proattivamente manifestasto ma intende mantenere alto: è in quest’ottica che le parti coinvolte nel progetto valcuviano sono invitate, fin dai prossimi mesi, a partecipare alla “cabina di regia” che, sempre sotto la guida dell’assessorato, seguirà lo sviluppo dell’iniziativa.

Ulteriori info su: www.cmvalcuvia.it

[fonte: wireless-italia]

Questo articolo è stato inviato da Security Wireless
  http://www.securitywireless.info/

La URL di questo articolo è:
  http://www.securitywireless.info/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=15033