Security Wireless

News: TOSCANA: ARRIVA IL PRIMO CASTELLO WIRELESS

Articoli / News
Inviato da d.damato 20 Ott 2006 - 08:10

Banda larga senza fili nella fortezza del Comune di Monteriggioni.

L’immagine di Monteriggioni, a pochi chilometri da Siena, è famosa in tutto il mondo per la splendida cinta muraria con le 14 torri, costruita dai Senesi negli anni 1213-19, che avvolge la sommità di un alto colle e domina le colline circostanti.

Questo gioiello di architettura medievale può ora godere dei vantaggi della banda larga e del VOIP, grazie al collegamento wireless dei due principali edifici comunali: il Municipio e la nuova sede del Centro operativo Area Pubblica a Castellina Scalo. Il network è stato realizzato da CIS Intelligent Systems con tecnologia Alvarion.

La posizione elevata che nel Medioevo consentiva alla città di controllare le valli dell'Elsa e dello Staggia in direzione di Firenze, storica rivale di Siena, costringe oggi la città a soffrire il Digital Divide rispetto alle aree raggiunte dall’xDSL o cablate.

La PA locale necessitava infatti di un creare un collegamento dati in banda larga, su cui appoggiare un collegamento VOIP, fra le sue due sedi principali: una rete realizzabile in breve tempo, a bassi costi e con un’infrastruttura poco invasiva, per non alterare l’architettura medievale del borgo.

La soluzione è stata individuata in una WLAN – Wireless Local Area Network, costituita da un bridge che collega i due edifici principali del Comune di Monteriggioni con tecnologia Alvarion Hiperlan.

Le due sedi dell’amministrazione comunale godono oggi di connettività ad Internet centralizzata e sicura e possono condividere documenti, dati e voce in banda larga, aumentando l’efficienza e diminuendo i costi.

La PA usufruisce inoltre di un solo centralino telefonico che smista e riceve tutte le comunicazioni relative alle due sedi comunali attraverso il VOIP, una soluzione assolutamente gratuita rispetto alla rete telefonica tradizionale.

Le antenne radio sono state opportunamente "mascherate" sulla cinta muraria del Castello di Monteriggioni, in modo da renderne praticamente nullo l’impatto visivo.

Per collegare i 2 edifici comunali che non erano in LOS (Line Of Sight), cioè non "si vedevano" tra loro, è stato necessario utilizzare il castello come ripetitore. Sono stati quindi collegati alla fortezza che, per la sua posizione elevata, li "vedeva" entrambi. La centrale telefonica, localizzata presso il Municipio di Monteriggioni, è stata aggiornata per creare un collegamento satellitare condiviso da più utenti verso la sede di Castellina Scalo.

Per realizzare il network sono stati impiegati una coppia di radio BreezeNET DS.11, operanti nella frequenza dei 2,4 GHz, e una coppia di BreezeNET B 28 nella frequenza dei 5,4 GHz per il collegamento più lungo. Apparati Bridge Punto-Punto con capacità fino a 10/11 Mbps Full Duplex e più di 22 Mbps di picco di troughput netto FTP (performance massima in funzione dell’orografia del territorio).

Fonte: www.itnews.it

Questo articolo è stato inviato da Security Wireless
  http://www.securitywireless.info/

La URL di questo articolo è:
  http://www.securitywireless.info/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=14940