Security Wireless

News: Wireless per i PVS

Articoli / News
Inviato da Salvo 09 Ott 2006 - 18:20

Progetto americano per colmare il digital divide nei Paesi poveri. Una serie di punti d’accesso Wi-Fi alimentati da cellule fotovoltaiche.

Un punto a favore dell’eliminazione del divario digitale tra Nord e Sud del mondo. L’idea è ambiziosa: costellare i Paesi in via di sviluppo di punti d’accesso Wi-Fi – installati a costi bassi – fornendo così connettività wireless ad ampie comunità.

L’iniziativa prende il nome dall’associazione non profit Usa che l’ha lanciata: Green WiFi. La rete prevede che gli hot spot si autoalimentino con l’energia solare, che utilizzino lo standard senza fili 802.11b/g e che non abbiano bisogno di configurazioni particolari da parte degli utenti. In pratica, basta collegare online un solo device per avere l’accesso condiviso da tutti i nodi della rete.

Il progetto segue le raccomandazioni dell’International Telecommunication Union circa la necessità di colmare il digital divide tra Paesi industrializzati e PVS mediante soluzioni tecnologiche allo stesso tempo flessibili e avanzate. “Puntiamo a lavorare a stretto contatto con il progetto One Laptop Per Child”, hanno dichiarato i portavoce di Green WiFi, che mirano a portare “connettività aperta ai circa tre miliardi di persone con meno di 15 anni che vivono nei Paesi in via di sviluppo”.

Secondo l’ITU, la maggior parte degli Stati asiatici e oceanici raggiungerà la quota minima del 30% della popolazione connessa alla Rete in 5-6 anni. L’abbattimento del digital divide costituirà dunque, a detta dell’organismo internazionale, un’opportunità eccezionale per i Paesi poveri.

fonte: rai.it

Questo articolo è stato inviato da Security Wireless
  http://www.securitywireless.info/

La URL di questo articolo è:
  http://www.securitywireless.info/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=14915