Security Wireless

Fon annuncia il piano per ottenere la copertura globale WiFi attraverso la sovvenzione di un milione di router WiFi

News / News
Inviato da d.damato 28 Giu 2006 - 08:26

Un milione di "Social Router": la più grande community WiFi del mondo venderà Linksys e Buffalo WiFi routers per € 5.

FON, la più grande community Wifi del mondo, annuncia oggi il più ambizioso piano mai proposto per la realizzazione di una copertura globale WiFI : sovvenzionerà da oggi i suoi FON “Social Router” per ogni azienda , organizzazione o persona che condivida parte della sua connessione internet con la Community di FON. In cambio della condivisione del loro accesso a internet, domestico o aziendale, gli utenti di FON otterranno l’accesso gratuito a tutti i punti di accesso FON WiFi nel mondo. L’azienda, fondata in Spagna da Martin Varsavsky nel 2005, ha già realizzato la più grande community WiFi al mondo, con più di 54.000 utenti registrati in appena otto mesi. FON, punta così a raggiungere i 50.000 punti di accesso WiFi attivi all’indomani di questo lancio e il milione di punti di accesso entro il 31 dicembre 2007.
Il Social Router FON, comprensivo del software FON preinstallato, sarà venduto al prezzo di 5 euro (normalmente il costo medio si aggira attorno ai 60 euro) a tutti gli utenti che aderiranno a questa iniziativa e registreranno il router come punto di accesso della community. “Con FON - spiega Martin Varsavsky, fondatore e CEO dell’azienda - saranno gli stessi membri della community a porre le fondamenta per la copertura WiFi. Questo è quello che definiamo utenti che generano l’infrastruttura. Questo movimento risulta estremamente efficiente ed è con questa convinzione che abbiamo deciso di investire in un milione di Social Router FON”.
FON è dunque da oggi la prima azienda nel mondo che unisce la tecnologia WiFi con la predominante tendenza dell’industria internet di creare delle reti sociali, in cui gli utenti stessi generano i contenuti; ciò rende FON, un partner strategico per gli Internet Service Providers (ISPs). FON ha già siglato accordi con Neuf Cegetel in Francia, Jazztel in Spagna, GlocalNet e Labs2 in Svezia e ha in corso numerose trattative con i maggiori ISPs del mondo per permettere ai loro clienti di avere un collegamento WiFi ovunque.
L'azienda, inoltre, questa settimana lancerà un vasta gamma di servizi e strumenti, compresa la nuova figura ‘Bill’. I Bill saranno utenti di FON che condivideranno la loro connessione WiFi con la Comunità ma sceglieranno di dividere i guadagni con FON.
Gli utenti senza un Social Router di FON, chiamati “Alien”, potranno comprare dei oneday pass per 3 dollari: il 50% di queste entrate andranno al “Bill”, cioè al proprietario del punto di accesso attraverso il quale il pass è stato acquistato. Questi due nuovi tipi di utenti completano il modello business di FON: finora, infatti, FON era soltanto disponibile per i membri ‘Linus’, ovvero per gli utenti che condividevano parte della loro banda larga in cambio del libero accesso mondiale a tutti gli hotspots di FON. I Bill e i Linus' avranno poi anche la possibilità di personalizzare la pagina web alla quale gli ospiti accederanno quando si collegheranno al loro hotspot FON. Questa caratteristica permetterà loro un’ulteriore possibilità di crescita, consentendo la promozione dei proprio hotspot in zone commerciali e turistiche.
Le applicazioni sociali dei routers FON saranno disponibili su un portale personalizzato per ogni tipo di utente. Ogni membro della Community FON (o “FONeros”, come li chiamiamo in FON) potrà accedere a questo portale con una username ed una password su www.fon.com. Il FONero potrà usufruire anche di servizi avanzati, quali la possibilità di memorizzare dove e quando gli utenti si sono collegati a FON in ogni parte del mondo, la mappa di ricerca per trovare altri FONeros o la promozione del proprio sito o blog quando qualcuno visiterà il loro punto di accesso FON. Per I Bill, una piggy bank virtuale consentirà on line di memorizzare quanti pass siano stati venduti ogni giorno.
“In qualità di utenti WiFi, abbiamo pensato che sarebbe stato bello trasformare un router, che è un’apparecchiatura alla quale la maggior parte della gente non presta molta
attenzione, in un social Router FON, un vero strumento capace di consentire la condivisione e la socializzazione a tutti i livelli”, spiega ancora Varsavsky. Oltre all’aggiunta di queste nuove applicazioni, FON ha annunciato un'alleanza strategica con il produttore di router taiwanese Accton per produrre e progettare la propria linea di router chiamati ‘La FONera’. Questo router avrà un design affusolato e caratteristiche più avanzate. “La Fonera” sarà disponibile all’inizio del prossimo autunno. FON inoltre ha raggiunto un accordo con il produttore di router Planex per distribuire il suo software con un modello di licenza open source. Ciò significa autorizzare l’uso del marchio e della tecnologia FON a costo zero. FON inoltre sta siglando numerosi accordi con diversi produttori di hardware per il lancio di prodotti FON-friendly nel mondo.

Fonte:www.datamanager.it

Questo articolo è stato inviato da Security Wireless
  http://www.securitywireless.info/

La URL di questo articolo è:
  http://www.securitywireless.info/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=14847