Security Wireless

I gestori mobili pensano al WiMAX

News / News
Inviato da d.damato 27 Mar 2006 - 16:07

Non solo WCDMA per le reti di telefonia mobile del futuro. Gli operatori useranno Wi-Fi e WiMAX, dice uno studio Infonetics.

Le reti di telefonia mobile del futuro non saranno costituite da soli apparati WCDMA. Lo sostiene una ricerca Infonetics, secondo cui gli operatori di telefonia cellulare guardano con interesse a tecnologie wireless alternative quali Wi-Fi e WiMAX per realizzare reti ibride.

I 18 operatori nordamericani, europei e asiatici coinvolti nello studio hanno speso nel 2005 2,9 miliardi di dollari per apparati di rete cellulare e wireless broadband. Nel 2007, questa cifra salirÓ a 4,1 miliardi, con un incremento del 41%.

Gli utenti vogliono avere in mobilitÓ la stessa velocitÓ di connessione tipica delle linee fisse e questa domanda spingerÓ i gestori a spendere una parte rilevante del capex (capital expenditure, la spesa relativa all'acquisto o all'upgrade degli asset fisici) per passare dal GPRS all'UMTS e all'HSDPA e affiancando WiMAX e Wi-Fi.
"La gamma di servizi disponibili sul cellulare aumenta continuamente e di pari passo cresce la domanda di larga banda senza fili", spiega Richard Webb, direttore Infonetics Research. "La maggior parte dei gestori offrirÓ servizi VPN mobili entro il 2007, l'83% pensa al lancio di giochi interattivi. E, sempre per il prossimo, anno il 72% degli intervistati dichiara di aver pianificato servizi multimediali su reti IP".

Il numero di antenne 3G triplicherÓ tra il 2006 e il 2007; il 22% degli operatori coinvolti nella ricerca ha giÓ sviluppato una rete fixed WiMAX (802.16d) ed entro il 2007 la percentuale salirÓ al 50%. Il 6% di essi ha presentato offerte VoIP "mobile" su rete Wi-Fi. L'uso di 3G e WiMAX su reti ibride servirÓ in primo luogo per sviluppare soluzioni di backhaul, ovvero infrastrutture di trasporto dei dati.

Fonte:www.cellulare-magazine.it

Questo articolo Ŕ stato inviato da Security Wireless
  http://www.securitywireless.info/

La URL di questo articolo Ŕ:
  http://www.securitywireless.info/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=14813