Security Wireless

Vicino Napoli il primo comune tutto coperto in wifi

News / News
Inviato da d.damato 13 Feb 2006 - 22:16

San Giorgio a Cremano sarà la prima città europea interamente cablata wifi.

Una vera e propria rivoluzione tecnologica per i cittadini del comune vesuviano alle porte di Napoli che entro l’estate potranno navigare in Internet "senza fili" da casa, dall’ufficio o dalla strada. La novità è arrivata grazie al progetto eCities wifi sviluppato con Telecom Italia e approvato a dicembre dalla giunta guidata dal sindaco Ferdinando Riccardi: la creazione di una rete wireless cittadina. Molla del progetto, spiega Giuseppe Pietropaolo, della direzione regionale di Telecom Italia spiega «la Carta nazionale dei servizi. La migrazione dell’attuale rete dati comunale da "rame" a "fibra ottica" ha decuplicato la disponibilità di banda di trasmissione. Sullo stesso mezzo, infatti, si possono veicolare in piena sicurezza i database del Comune come l’anagrafe, l’Urp nonché le connessioni verso Internet effettuate dai cittadini».
La tecnologia wirless costituirà la rete di accesso per tutti i personal computer o i palmari, muniti di apposita scheda. L’abilitazione del "navigatore" verrà data attraverso la Cns già distribuita lo scorso anno ai 17 mila capifamiglia della città. Per i primi mesi l’accesso alla rete è gratuito. Più è facile l’accesso a Internet più aumentano le possibilità di utilizzo della Carta. Oltre 60mila cittadini e circa 2000 tra imprese e attività commerciali, ne potranno sfruttare le potenzialità. «Nella società della comunicazione, il governo di una città non può prescindere dall’utilizzo delle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione – dice il sindaco Ferdinando Riccardi – e dunque deve prevedere che queste siano accessibili al maggior numero di cittadini possibile. Il progetto wifi consentirà facile accesso alle informazioni, di partecipare attivamente alla vita politicoamministrativa e interagire con il Comune e le altre istituzioni presenti sul territorio, anche tramite videoconferenza». Nella prima fase, entro l’estate, si prevede di collegare tutte gli uffici comunali, le ville vesuviane e le scuole cittadine in fibra ottica, e creare sei aree wifi che consentiranno la copertura di circa il 70 per cento dei residenti. A fine anno la cablatura sarà totale.

Questo articolo è stato inviato da Security Wireless
  http://www.securitywireless.info/

La URL di questo articolo è:
  http://www.securitywireless.info/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=14803