Security Wireless

Come impostare il WDS su due Access Point

Articoli / Tips&Tricks
Inviato da Admin 06 Set 2005 - 04:00

Chi non si è mai trovato a dover far comunicare due o più Access Point (o Wireless Router, è lo stesso) con l'intento di espandere la propria rete senza fili?



Vi sarà certamente capitato di non riuscire a superare muri di un certo spessore, oppure di dover incrementare la copertura della vostra rete Wireless, e di non poter cablare col cavo di rete.

I dispositivi di ultima generazione ci vengono in contro con una funzione chiamata <u>WDS (Wireless Distribution System)</u> ovvero sistema di distribuzione senza fili. Grazie a questo sistema è possibile semplicemente interporre un Access Point o Wireless Router, che supporti il WDS, ed opportunamente configurato espanderà la vostra rete in modo che agli “occhi” dei PC connessi sembrerà una sola, grande, ed unica rete.


Ma praticamente, come realizzare tutto questo ?

E' molto semplice, se disponiamo già di un AP o Router che supporti il WDS, bisogna reperire un AP o Router (AP e Router possono coesistere, se avete un router potete anche procurarvi un AP) che supporti anch'esso questa funzione.

Fate moltissima attenzione: <u>la funzione WDS alle volte è implementata in maniera “proprietaria”</u> e non sempre esiste una reale compatibilità fra apparecchiature diverse. Anche se, per questo motivo, è consigliabile che il dispositivo acquistato sia della stessa marca e modello del primo, la cosa importante da verificare è in realtà la compatibilità dei chipset interni, relativi alla sezione del trasmettitore radio. Capita spessissimo che diversi dispositivi siano costruiti utilizzando lo stesso chipset radio, o chipset la cui funzione WDS è compatibile con altri, indubbiamente la cosa migliore che potete fare, quando siete di fronte a due AP o Router diversi è quella di provarli.

Aprite quindi il vostro browser (Explorer, Firefox, Opera, ecc.), raggiungete il pannello amministrativo del vostro Access Point o Wireless Router, ed individuate la sezione di configurazione “Wireless” (o “Wireless Settings”), lì dentro ci troverete senz'altro la configurazione WDS.

Innanzitutto è necessario impostare la modalità operativa del dispositivo, quindi selezionate WDS (lo trovate nell'impostazione "Mode" o "Wireless Mode" dove normalmente potete selezionate AP, Bridge, WDS, ecc.), e salvate le impostazioni.

Ora andate nel settaggio del WDS, attivatelo e salvate nuovamente le impostazioni.

 

[pagebreak]
A questo punto non dovrete far altro che inserire nella tabella WDS il MAC Address dell'Access Point (o Wireless Router) che dovete associare al dispositivo che state configurando... e salvare le impostazioni.

Alcuni dispositivi rilevano ed aggiornano automaticamente la lista degli AP, coi relativi MAC Address, da associare, altri hanno la funzione “Site Survey” altri ancora necessitano di conoscere a priori il MAC Address dell'altro dispositivo in quanto presentano unicamente la tabella “Remote AP MAC Address” da compilare.

Comunque sia, il MAC Address di un dispositivo è reperibile generalmente nelle sezioni di “Status & Log” ed è una stringa alfanumerica composta in questo formato: 00:0a:3f:ab:f8:9d (questo è un esempio di MAC Address). Alle volte i due punti possono venire sostituiti anche da trattini, quindi potrete trovare stringhe esadecimali composte in questo modo: 00-0a-3f-ab-f8-9d, ma quando dovrete andare a compilare a mano la tabella dei dispositivi da associare dovrete inserire questa stringa con i due punti o in alternativa senza niente:  000a3fabf89d.

<u>Cosa molto importante</u>, pena il non funzionamento dell'associazione fra dispositivi, è che anche al dispositivo da associare vanno effettuate le stesse operazioni che abbiamo appena descritto, quindi entrambe i dispositivi <u>devono avere la funzione WDS</u>, <u>devono essere compatibili fra di loro</u>, e <u>devono essere configurati l'uno col MAC Address dell'altro</u>.


Come fare a capire se due dispositivi sono compatibili in modalità WDS ?

Per gli AP che dispongono della funzione di auto-rilevamento e “Site Survey” descritta in precedenza, semplicemente non rilevano e non fanno apparire in lista i dispositivi non compatibili, per tutti gli altri è necessario provare configurando come descritto (consigliamo comunque di provare anche con quelli che rilevano automaticamente).

Quando vi trovate a connettere più dispositivi in modalità WDS ricordate di sistemare anche le impostazioni LAN (TCP/IP) con gli IP esatti, in modo da rendere compatibile il dispositivo associato con la rete a cui è collegato, altrimenti il sistema potrebbe non funzionare ugualmente. Magari disabilitate anche eventuali server DHCP attivi, ci penserà il server principale ad assegnare automaticamente gli IP all'interno della vostra infrastruttura di rete.

Un saluto e...  Al prossimo consiglio!

a cura di www.wireless-italia.com [1] e www.securitywireless.info [2]

 



Questo articolo è stato inviato da Security Wireless
  http://www.securitywireless.info/

La URL di questo articolo è:
  http://www.securitywireless.info/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=100

Links in questo articolo
  [1] http://www.wireless-italia.com
  [2] http://www.securitywireless.info