Homepage

|| HOME || NEWS || ARTICOLI|| LIBRI || DOWNLOAD || LINK || FORUM ||

Wi4net

Menu principale

Partner

Microsoft Office 2007 enterprise download Windows 7 Ultimate is the most versatile and powerful edition of Windows 7 buy Adobe Creative Suite 4 OEMIt combines remarkable ease-of-use with the entertainment features of Home Premium and the business capabilities of Professional you can encrypt your data with BitLocker and BitLocker-To-Go. And for extra flexibility, buy Adobe Creative Suite 4 Master Collection oemyou can work in any of 35 languages. Get it all buy Adobe Photoshop CS4 Extended OEMwith Windows 7 Ultimate.

Solidarietà

On-line

Ci sono 38 visitatori e
0 utenti on-line

Sei un utente non registrato. Puoi loggarti qui o registrarti liberamente cliccando qui.

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Non hai ancora un account?
Registrati subito.
Come
utente registrato potrai
cambiare tema grafico
e utilizzare tutti i servizi offerti.

Introduzione al Wireless
Venerdì, 12 Agosto 2005 - 22:03 - 18530 Letture
Wireless LAN

Ormai il wireless sta sempre piu' prendendo il "volo" e fiducia, il crescente aumento di questi apparecchi ne è la prova più evidente. Di conseguenza è importante fare opportuna chiarezza su questo tipo di tecnologia.

E' stato scritto di tutto sul wireless, moltissimi documenti e libri, ma di solito il tecnichese non viene digerito da tutti, il mio intento sarà quello di far capire questa nuova e rivoluzionaria tecnologia nel modo piu chiaro possibile, e capire se si necessita davvero di una WLAN discutendo anche dei pro e dei contro.

La prima parte verrà concentrata principalmente sul perchè si è sviluppato l'uso di questa tecnologia e quali sono i benefici, partendo dalle tecniche che usa il wireless per diffondere i dati, fino alle possibili ed alle già presenti implementazioni nella nostra vita. Il seguito parlerà dello standard che regolarizza le WLAN l'802.11 fino ad arrivare alla disegnazione ed all'implementazione della security in una WLAN, aspetto "primario" vista la semplicità risaputa nel forzare una rete di questo tipo.

Per questo è molto importante seguire passo passo questo procedimento, dal posizionamente dell'Access point per evitare che non ci sia un'eccessiva dispersione delle onde, alla scelta dell'antenna in base alla effettiva potenza che dovrebbe essere richiesta. Tutto questo per cercare di complicare il più possibile ad un possibile malintenzionato il tentare di intercettare le comunicazioni, oppure sfruttare una Wlan debole per avere accesso all'intera lan. L'architettura che regola il Wireless Per reti wireless si intende far comunicare dispositivi sfruttando la tecnologia a radiofrequenza, fornendo anche una possibile estensione di una rete ethernet esistente.

Trasmettendo e ricevendo via radio i dati è logico che non necessita del mezzo fisico "il cavo", eliminando così oltre ai costi anche l'ingombro fisico del cavo, però questo comporta una diffusione piu ampia dei dati legata alla potenza dell'antenna, aspetto che verrà trattato in seguito quando parleremo di security. L'implementazione di questo tipo di rete pero non è universale, infatti esistono diverse tecnologie che regolamentano questo tipo di comunicazioni, come il FHSS (Frequency Hopping Spread Spectum), DSSS (Direct Sequence Spread Spectrum) e sistemi a raggi infrarossi (IR).

Le prime due utilizzano le tecnologia a Spettro Espanso (Spread Spectrum) sviluppata in ambito militare per un utilizzo in sistemi di comunicazione affidabili e sicuri, ed anche per far fronte alla continua crescita di servizi wireless particolari visto che la tecnologia a banda ristretta avrebbe portato sicuramente dei problemi. Infatti a causa del limite fisico della risorsa radio, avrebbe richiesto una rigida regolamentazione ed il continuo utilizzo avrebbe portato alla reciproca interferenza ed il conseguente, inaccettabile degrado delle comunicazioni.

Lo Spread Spectrum non ottimizza l’uso della banda ma garantisce l’affidabilità, integrità e sicurezza nelle trasmissioni. Se un ricevitore non è sintonizzato sulla corretta frequenza, il segnale è simile a rumore di fondo. L'unico modo per poter interpretare i dati è quello di conoscere a priori i parametri di connessione, senza la conoscenza di questi al massimo si potranno sentire appunto solo rumori di sottofondo. Lo stesso discorso vale per i possibili disturbi che si possono arrecare alle comunicazioni, senza la conoscenza dei parametri della connesssione non si è in grado di intercettare niente, anche facendo uno scanning su di un ampio spettro di frequenze sarebbe solo lavoro inutile.

Tecnologia FHSS


Pagina: 1/4

Prossima pagina (2/4) Prossima pagina
 

Link correlati

Vota l'articolo

Questo articolo non è stato votato

Introduzione al Wireless | Login/crea un profilo | 0 Commenti
I commenti sono di proprietà dei legittimi autori, che ne sono anche responsabili.

Designed By CMSarea


Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori, ed il resto © 2003-2005 di mia proprietà
Questo sito è stato creato con MaxDev, un sistema di gestione di portali scritto in PHP. MD-Pro è un software libero rilasciato sotto la licenza GNU/GPL Visualizzate le nostre news usando il file backend.php

Licenza Creative Commons
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

I LOGHI DEL SITO SONO STATI GENTILMENTE CREATI DA MEDIALINKS

Powered by MD-Pro