Homepage

|| HOME || NEWS || ARTICOLI|| LIBRI || DOWNLOAD || LINK || FORUM ||

Wi4net

Menu principale

Partner

Microsoft Office 2007 enterprise download Windows 7 Ultimate is the most versatile and powerful edition of Windows 7 buy Adobe Creative Suite 4 OEMIt combines remarkable ease-of-use with the entertainment features of Home Premium and the business capabilities of Professional you can encrypt your data with BitLocker and BitLocker-To-Go. And for extra flexibility, buy Adobe Creative Suite 4 Master Collection oemyou can work in any of 35 languages. Get it all buy Adobe Photoshop CS4 Extended OEMwith Windows 7 Ultimate.

Solidarietà

On-line

Ci sono 39 visitatori e
0 utenti on-line

Sei un utente non registrato. Puoi loggarti qui o registrarti liberamente cliccando qui.

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Non hai ancora un account?
Registrati subito.
Come
utente registrato potrai
cambiare tema grafico
e utilizzare tutti i servizi offerti.

News: Scroccava la connessione WiFi, rischia la prigione
Martedì, 14 Novembre 2006 - 09:34 - 2783 Letture
News
Un giovane di Singapore potrebbe finire per tre anni in carcere per essersi collegato abusivamente alla rete WiFi di un suo vicino

Singapore - Può essere molto dura a Singapore la vita del paguro informatico, di colui, cioè, che si collega ad Internet sfruttando abusivamente l'altrui rete WiFi privata: dall'Herald Tribune giunge infatti la notizia dell'arresto di uno studente di 17 anni, colpevole di connessione illecita, un capo di imputazione che prevede una pena che può arrivare anche a tre anni di reclusione.
l "reo" si chiama Garyl Tan Jia Luo ed è la prima persona ad essere colpita da questa accusa dall'introduzione del Computer Misuse Act, provvedimento normativo introdotto nella piccola repubblica asiatica che definisce in termini "criminali" le varie forme di accesso non autorizzato (e illecito) a materiale informatico, computer, reti e servizi.

La fattispecie di illecito compiuta dal giovane consiste nell'essersi collegato ad una rete wireless con il proprio laptop senza alcuna autorizzazione, il giorno 13 maggio, come rilevato dal legittimo titolare della rete, che probabilmente era stata configurata senza protezione da accessi indesiderati.

Il 17enne è stato rilasciato a fronte del pagamento di una cauzione di 6mila dollari di Singapore (circa 3mila euro) e domani dovrà comparire davanti al gran giurì. Il rischio, per Garyl Tan Jia Luo, è di incorrere in una condanna che in base alla gravità del fatto può prevedere, come detto sopra, la reclusione fino a tre anni e un'ammenda di 10mila dollari di Singapore (circa 5mila euro). In altri paesi la preoccupazione degli osservatori sarebbe contenuta, ma vista la severità più volte dimostrata dai tribunali di Singapore, si teme una sentenza "esemplare".

fonte: punto-informatico.it
 

Link correlati

Vota l'articolo

Questo articolo non è stato votato

News: Scroccava la connessione WiFi, rischia la prigione | Login/crea un profilo | 0 Commenti
I commenti sono di proprietà dei legittimi autori, che ne sono anche responsabili.

Designed By CMSarea


Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori, ed il resto © 2003-2005 di mia proprietà
Questo sito è stato creato con MaxDev, un sistema di gestione di portali scritto in PHP. MD-Pro è un software libero rilasciato sotto la licenza GNU/GPL Visualizzate le nostre news usando il file backend.php

Licenza Creative Commons
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

I LOGHI DEL SITO SONO STATI GENTILMENTE CREATI DA MEDIALINKS

Powered by MD-Pro